• kilimangiaro
  • aconcagua-argentina
  • adamello
  • cervino
  • civetta
  • lago salato-bolivia
  • messico
  • Kilimanjaro
  • Aconcagua Argentina
  • Adamello
  • Cervino
  • Civetta
  • Lago Salato Bolivia
  • Messico

TOM PERRY LASCIA LE IMPRONTE anche in VAL D'AOSTA

Continua il viaggio itinerante di Tom Perry e del suo Team sui sentieri dedicati a Giovanni Paolo II.
Dopo la partenza del 13 Maggio da Piano Vetore sull'Etna, il famoso quadro del Papa dipinto da Elio Ruffo, portato in Vaticano il 20 Maggio e benedetto dall'attuale  Papa Ratzinger,  con sosta nella tomba del Pontefice, la preziosa icona accompagnata dalle varie delegazioni della Provincia di Catania, di Vicenza e della Val d'Aosta, ha fatto tappa il 19 Luglio ad Assisi, dove Tom e Carmelo Nicoloso, mente del progetto, si sono soffemati sulla tomba  di S. Francesco e, accolti dal Sindaco di Assisi, si sono intrattenuti con Padre Polidoro di Assisi Pax.

Il Cantautore Ferdy Sapio ha cantato il Cantico delle Creature nella chiesetta dove si dice che il Santo sia nato. Stupende poi le giornate passate in Abruzzo dove l'organizzazione impeccabile, con il sostegno del Corpo Forestale dello Stato, han permesso a Tom di raggiungere la vetta dedicata a Giovanni Paolo II.
Questo progetto, nato con semplicità, vuole far capire quanto la figura del grande Papa sia popolare e venerata qui in Italia.
moltitudine.jpg Altro scenario è la Val d'Aosta, dove Tom è giunto proprio di questi giorni, seguito dai suoi fedeli amici, dal Presidente del Consiglio Provinciale di Vicenza Walter Gasparotto, da una delegazione della provincia di Catania, con il Vice Presidente Bulla ed il Comandante della Polizia Provinciale, Saitta. Grandi Feste per Tom con la magica regia del presidente del Consiglio Regionale Albert Cerise ed il suo staff, che ha fatto di qusto evento, un omaggio al Papa Giovanni Paolo, dedicandogli la festa patronale della Madonna delle Nevi al Santuario di Cuney, in uno scenario mozzafiato con  il Monte Rosa ed il Cervino sullo sfondo. Questa festa è stata preceduta dallo scoprimento di una litografia del famoso quadro, presso il monastero delle Carmelitane scalze di Aosta, dove il Vescovo della città ha ricordato la figura del Papa. Il giorno successivo, migliaia di persone sono salite a Cuney per la tradizionale festa votiva alla Madonna.  Tom Perry, i suoi e tutte le delgazioni sono salite a piedi per un sentiero spettacolare con il coordinamento della Guardia Forestale. Un elicottero è stato messo a disposizione dalla Protezione civile di Aosta, con operatore RAI giunto per documentare l'evento. Grande festa quando Tom scende di corsa a piedi nudi dalla vetta de Fontaneille ad oltre tremila metri, su un canalone pietroso di roccia taglientissima, seguito dalle telecamere e dalla gente giunta sul posto. Dopo la S. Messa e la benedizione rituale della sorgente del fiume S. Bartolomy da parte del Vescovo di Aosta, grande festa per tutti. Grande risalto all'evento nei sevizi televisivi della Rai e nella stampa locale, dove Tom è diventato un mito: ad un certo punto, Tom Perry, inseguito dai fans e dalle telecamere, si rifugia in "Rifugio" per abbassare la temperatura. Adesso tutto è pronto per il finale di questa avventura: in Polonia con il Cardinale Stanislao, braccio destro di Woityla. Partenza del Team e delegazioni il 27 Settembre.
Un grazie di cuore a tutti per l'organizzazione e la diponibilità. Spero sia un bel regalo per il Papa.

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses