• kilimangiaro
  • aconcagua-argentina
  • adamello
  • cervino
  • civetta
  • lago salato-bolivia
  • messico
  • Kilimanjaro
  • Aconcagua Argentina
  • Adamello
  • Cervino
  • Civetta
  • Lago Salato Bolivia
  • Messico

In diretta dal Guatemala ...

Il viaggio di Tom Perry in Guatemala, alla scoperta dei Maya e dei loro segreti, non poteva partire che dal Tajumulco, 4420 metri di altezza, il più alto vulcano del Guatemala e di tutto il centro America, un cono colossale che si staglia nella regione di San Marco, nel cuore degli altopiani occidentali, a ridosso del confine con il Messico. Un territorio solcato da valli strette e profonde, percorribili solo a tratti da strade carrozzabili.
Il Tajumulco è un monte sacro per gli indigeni, che nella vita lo devono salire per almeno quattro volte. E' una divinità, come lo sono tutti i numerosi vulcani del paese che può vantare la più grande concentrazione di crateri di tutto il mondo. Durante i decenni di guerra interna, era divenuto anche un simbolo per la guerriglia che si opponeva alle stragi dell'esercito e che sulla sommità, proprio ai margini del cratere, aveva installato un ripetitore. Tom Perry, accompagnato dal suo team, ha salito il vulcano a piedi nudi, come nel suo stile. La cima è stata raggiunta dopo un pernottamento in tenda a 4 mila metri, in una zona protetta dal vento che ha invece flagellato la vetta, dove la temperatura era di oltre dieci gradi sotto lo zero.
Una salita che in realtà non ha voluto essere una ennesima impresa "dell'uomo a piedi nudi", ma un pellegrinaggio in omaggio alla popolazione indigena, che ha dimostrato di apprezzare le intenzioni della guardia forestale di Sovizzo.
Tajumulco è anche il nome di un paese maya ai piedi del vulcano e sarà la prossima tappa del viaggio di Tom Perry. E' abitato da circa 60 mila persone disperse in un'area di 300 chilometri quadrati dove, ad attendere l'atleta di Sovizzo, c'è un missionario vicentino della congregazione di San Gaetano, padre Girolamo Velco, una autentica istituzione qui in Guatemala, conosciuto da tutti, un personaggio amato e stimato dagli indios come pochissimi altri. Dalle sue parole e dai suoi racconti si potrà capire meglio quanto e come è cambiata la vita degli indios maya di queste zone e soprattutto quali posssono essere le loro prospettive in un contesto nel quale le minoranze sono ancora, come nei secoli della colonizzazione, in gran parte non rispettate se non addirittura sottomesse ...

Tajumulco

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses